Olympiakos-Milan, al 45′ 0-0: partita equilibrata e combattuta

Partita equilibrata e combattuta tra rossoneri e padroni di casa. Occasioni da una parte e dall'altra, anche se non di caricatura elevata. La squadra di Gattuso, a parte qualche sbavatura, sta comunque reggendo e il risultato alla fine del primo tempo può solo far sorridere i milanesi. Nessuna rete dopo metà partita, un 0-0 che vedrebbe passare ai sedicesimi...

Inferno Milan

Milan all’inferno. Un rigore inventato elimina i rossoneri in una serata assurda. Fallimento colossale delle squadre italiane, cinque sconfitte e un pareggio inutile. Scivoliamo nel ranking Uefa ma la stessa Uefa dovrebbe aver capito anche in Grecia l’assoluta necessità del Var, già assente a Roma sul gol in fuori gioco dell’Eintracht. Notte maledetta ad Atene, in un clima come...

Gattuso: “Incaz**to nero, nessun alibi. Giusto uscire, chiedo scusa ai tifosi”

Al termine del match amaro contro l'Olympiakos che è costato l'eliminazione dall'Europa League al Milan, Gennaro Gattuso è intervenuto in conferenza stampa: "Sono incazzato nero, bisogna capire che il Milan ha milioni di tifosi. Sugli episodi possiamo discutere, ma quando crei 7-8 palle gol e alla prima difficoltà inizi a commettere errori in serie, è giusto che vai fuori....

Correa natalizio

Proto: 5; voto basso per le uscite smanacciate, non per i gol, quello sì imprendibili. Bastos: 6; recupera con il fisico ciò che perde con la posizione. Felipe: 6; fa bene il centrale. In una difesa non proprio organizzata gioca in proprio, come Bastos. Brillante in un paio di recuperi, non in quello che porta al secondo gol tedesco. Acerbi: 6,5; terzino...

Fiamme Gialle: a Tortu il premio di atleta dell’anno

Fiamme Gialle
Nella cornice del Salone D'Onore del CONI si è tenuto ieri, 11 dicembre, alla presenza Presidente del CONI Giovanni Malagò e di altre, numerose Autorità dell'universo sportivo e militare, il tradizionale incontro di fine anno delle Fiamme Gialle con rappresentanti della stampa e delle Autorità.  Ad aprire l'evento in grande stile, organizzato anche quest'anno con la collaborazione di “UnipolSai Assicurazioni” ci hanno...

Lazio-Eintracht, Inzaghi: “Vogliamo fare bene, Milinkovic risponda sul campo e Strakosha non va criticato”

In vista del match di Europa League con il Francoforte, Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa: "Cercheremo di fare un'ottima gara perché quando si prende una partita sottogamba è il modo migliore per andare incontro a figuracce. L'Eintracht è la squadra che ha vinto il nostro girone, avrà tanti tifosi al seguito, ci teniamo a fare una bella...

Viktoria Plzen-Roma, le formazioni ufficiali

Ecco le formazioni ufficiali di Viktoria Plzen-Roma: VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Hruska; Havel, Hejda, Hubnik, Limbersky; Prochazka, Hrosovsky; Kopic, Cermak, Kovarik; Chory. ROMA (4-2-3-1): Mirante; Santon, Marcano, Manolas, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Under, Pastore, Kluivert; Schick.

Ultima stazione, scendere

Disgustosi? Non è il caso. Certi aggettivi competono al presidente. Ma un po’ di vergogna, no? La Roma finisce malissimo questo gironcino di champions, promossa in classifica bocciata per come sta giocando e comportando. Sconfitta, umiliata dai ceki, in dieci per l’espulsione di Luca Pellegrini più sfacciato che bravo, inguardabile nei due difensori, Santon e Marcano, indisponente in Schick...

Roma, davvero non c’è più tempo

La Roma chiude il girone di Champions nel peggiore dei modi, con un’altra sconfitta che non incide sulla classifica ma è lì a testimoniare il momento grave di difficoltà dei giallorossi. La sconfitta con il Vicktoria è lo specchio di una squadra che non gioca più da squadra, non difende più da squadra, ma lascia sempre scoperti i difensori,...

Roma, se ne salvano tre

Mirante: 6; un buon intervento, due gol imparabili.Santon: 4; fa il passaggio gol a Under. Per il resto niente. Dalle sue parti passano anche i magazzinieri avversari.Manolas: 5; nella confusione si confonde.Marcano: 3; il primo che arriva gli fa una finta e lui abbocca. Visto abbassarsi sulle palle alte. Un disastro.Kolarov: 5; imita il Kolarov che conosciamo. Solo questo.Nzonzi:...

Di Francesco: “Risposte insufficienti. Tutti in discussione, serve fare mercato”

Dopo la sconfitta contro il Viktoria Plzen, il tecnico della Roma Eusebio Di Francesco è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Queste partite servono per fare determinate riflessioni, anche a livello personale. Non ho avuto le risposte che avrei voluto, siamo partiti bene con un ottimo possesso palla, ma ogni volta che sono ripartiti ci hanno messo in difficoltà,...

Sconfitta vincente

Senza presunzione ma avevo previsto la serata balorda. La Juventus passa da prima grazie al Valencia che ferma le ambizioni di Mourinho e del Manchester United ma perde la partita facile a Berna, rende gloria ai ragazzi dello Young Boys, gioca un football sulle uova frenata dal campo sintetco e qualcuno all’Uefa dovrebbe spiegare perché mai si debba giocare...

Allegri: “Juve imprecisa, ma obiettivo raggiunto”

Sconfitta indolore per la Juve quella con lo Young Boys, come sottolinea Allegri nel post partita: "L'obiettivo era passare con il primo posto. Siamo primi meritatamente, dispiace perdere, diciamo che abbiamo scelto quando perdere e non abbiamo pagato...". Il campo ha inciso?"No. Abbiamo iniziato benino con buone occasioni, c'è stato il rigore, altre occasioni, il 2-0 e una buona reazione....

Roma, davvero non c’è più tempo

La Roma chiude il girone di Champions nel peggiore dei modi, con un’altra sconfitta che non incide sulla classifica ma è lì a testimoniare il momento grave di difficoltà dei giallorossi. La sconfitta con il Vicktoria è lo specchio di una squadra che non gioca più da squadra, non difende più da squadra, ma lascia sempre scoperti i difensori,...

Mondiali vasca corta, Detti e Pellegrini in finale

Al via i quattordicesimi mondiali in vasca corta in programma ad Hangzhou fino al 16 dicembre. Finali alle 12 italiane in diretta su Rai Sport + HD. Tre azzurri in finale individuale più la staffetta 4x100 stile libero maschile. Un record italiano della Carraro nei 50 rana e quello in tessuto della Cusinato nei 400 misti. Subito emozioni forti nella prima...

Morte Astori, accertamenti sull’idoneità

Accertamenti sulle visite per l'idoneità all'attività agonistica effettuate da Davide Astori dal 2015 al luglio del 2017: sono quelle su cui stanno indagando i magistrati della Procura di Firenze, titolari dell'inchiesta sulla causa della morte del capitano della Fiorentina, 31 anni, vittima di una patologia cardiaca, una tachiaritmia degenerata in fibrillazione ventricolare. Il difensore viola fu trovato senza vita alle 9.30...

Salah e addio Napoli

Segna Salah, complici Mario Rui e Ospina. Il Napoli non riesce a fare il gol che servirebbe e addirittura fatica ad arrivare in porta. Alisson si mostra appena una volta.  Poco Napoli a Liverpool. Troppo poco. Evanescente. Evaporato subito. L'uno a zero non rispecchia la partita. Gli inglesi dominano a centrocampo, recuperano sempre le seconde palle, riescono a sbagliare tutte le...

Napoli e quel brivido di Liverpool

E’ finita con il Napoli fuori dalla Champions, ma anche con la consapevolezza che la squadra di Ancelotti ha messo paura a due grandi d’Europa, Paris e Liverpool. Con i francesi due pareggi, con gli inglesi lo stesso risultato - 1-0 - che premia Klopp solo per una questione numerica legata ai gol. Per il resto il Napoli è...

Imprevedibile ma previsto

E’ accaduto. L’imprevedibile è diventato imprevisto. Fuori il Napoli e fuori, soprattutto, l’Inter. Roba da non crederci. Eppure il football è questo, non concede eredità, il Napoli deve urlare con se stesso per quelle due strambe partite contro la Stella Rossa, così come l’Inter deve abbassare la testa per il pareggio di ieri sera contro gli olandesi, già fuori...

Salah e addio Napoli

Segna Salah, complici Mario Rui e Ospina. Il Napoli non riesce a fare il gol che servirebbe e addirittura fatica ad arrivare in porta. Alisson si mostra appena una volta.  Poco Napoli a Liverpool. Troppo poco. Evanescente. Evaporato subito. L'uno a zero non rispecchia la partita. Gli inglesi dominano a centrocampo, recuperano sempre le seconde palle, riescono a sbagliare tutte le...

ULTIMI ARTICOLI