Tris PSG: si fa dura per Mou

psg - chelsea Pastore

Va al PSG il primo atto della sfida al Chelsea. La squadra di Blanc si impone in casa 3-1 grazie ai goal di Lavezzi e l’autogoal di Luiz. Al 93′ l’eccezionale tris firmato Javier Pastore. A Fine gara abbraccio Banc-Mou, col portoghese che tra una settimana è chiamato all’impresa.

Chiamatelo effetto sorpresa, chiamatelo effetto “padroni di casa”, ma la partenza del PSG è stata fulminante. Il Chelsea è stato probabilmente sorpreso da questo atteggiamento e quando se ne rende conto è già sotto uno a zero: Terry sbaglia un rinvio aereo e Lavezzi, in un fazzoletto, controlla di petto e gira di controbalzo sotto la traversa il gol che fa esplodere il Parc des Princes.Dopo il goal il Psg tenta subito di controllare ma l’eccessivo tentativo di controllo – e abbassamento del ritmo – da subito il via al Chelsea di Mourinho, bravo a suo volta a trovare l’immediata reazione alla sberla iniziale: Thiago Silva ( uno dei migliori del match ) entra in ritardo su Oscar e l’arbitro non può far altro che decretare il rigore che Hazard trasforma spiazzando Sirigu. Poco dopo sempre il belga va vicinissimo al gran gol con una girata di sinistro al volo da applausi. Nella ripresa i Blues si spengono praticamente subito, lasciando con il passare dei minuti il campo a un PSG più attivo e voglioso. Eppure le cose, per Mou, sembravano potersi mettere bene. Tra gli errori di Cavani e l’infortunio muscolare di Ibra – fuori a 22 minuti dal termine per un problema alla coscia – il Chelsea sembrava poter portare a casa “la più comoda” delle sconfitte. Ma è proprio nel cambio forzato che il PSG trova il jolly della serata. Lucas entra in fatti in campo con la voglia di spazzare il mondo e, tra le maglie di un Chelsea stanco, si infila con costanza obbligando i Blues a un finale di sofferenza. La missione per Mourinho è compiuta fino agli ultimi 20 secondi di recupero, quando uno scatenato pastore passa in mezzo a 3 londinesi e punisce Cech sul primo palo. 3-1 PSG. Al ritorno servirà ben altro Chelsea.