Roma, Keita salta Chievo e Bayern Monaco

keita Empoli Roma 1

Solitamente la sosta del campionato contribuisce a recuperare qualche infortunato, a svuotare l’infermeria. A Trigoria, però, il bollettino medico fatica ad emettere buone notizie. Col Chievo, sabato all’Olimpico, saranno ancora tanti gli indisponibili con cui dovrà fare i conti Rudi Garcia. Oltre ai ‘soliti’ Balzaretti e Strootman (ma almeno l’olandese è ormai vicino al rientro) mancheranno anche lo squalificato Manolas (al suo posto ci sarà Astori), e soprattutto Keita e Iturbe. Il centrocampista, rientrato oggi nella Capitale, è stato sottoposto a controlli strumentali che hanno evidenziato un’elongazione muscolare del soleo del polpaccio sinistro. Domani Keita inizierà il protocollo riabilitativo e nei prossimi giorni le sue condizioni saranno rivalutate, ma è già certo che non riuscirà a tornare in tempo per la sfida di Champions League col Bayern Monaco, rischiando di saltare anche il ritorno in Germania fissato per il 5 novembre.

Chi invece spera di recuperare per la prima gara coi bavaresi è Iturbe, fermo ai box dalla sfida con la Juventus. L’attaccante ancora deve smaltire una forte contusione al ginocchio rimediata a Torino e da dieci giorni alterna lavoro differenziato (tra campo e palestra) e sessioni di fisioterapia. Per Iturbe, insomma, non si può certo parlare di un avvio di stagione fortunato visto che già si era infortunato col Cska Mosca (lesione di primo grado del muscolo pettineo destro), saltando tre gare in campionato (Cagliari, Parma e Verona). Col Chievo, poi, resta in dubbio anche la presenza di De Rossi che ancora non è tornato in gruppo, svolgendo a Trigoria un lavoro individuale. Se non dovesse farcela (o se Garcia dovesse decidere di non rischiarlo in vista della gara col Bayern), spazio dal primo minuto al giovane Paredes che farà reparto con Nainggolan e Pjanic, chiamati agli straordinari dopo gli impegni in nazionale. Impegni che fino a giovedì terranno lontano da Roma anche l’ivoriano Gervinho.

CORRIERE DELLO SPORT