Napoli, Sarri: «L’Inter? Non è una partita importante»

sarri_napoli

BRUGES (Belgio) – Maurizio Sarri si gode la quinta vittoria in cinque partite del suo Napoli in Europa League: “Partita difficile a livello mentale, perché poteva esserci un crollo di motivazioni, visto che eravamo già qualificati e giocavamo in uno stadio deserto, per di più senza attaccanti di ruolo – dice il tecnico azzurro dopo l’1-0 in Belgio -. Dal punti di vista della mentalità è un passo in avanti.L’Inter? Faccio fatica a considerarla una partita importante, visto che ne mancano ancora tante alla fine. Ci sono 75 punti in palio. Abbiamo voglia di dare una soddisfazione ai nostri tifosi, ci interessa solo quello. Le dichiarazioni di Mancini sulle loro ambizioni? Ho visto pochissimo l’Inter quest’anno – taglia corto Sarri -, da domattina comincerò a studiarla”. 

“BILANCIA PERFETTA” – Marek Hamsik è quasi incredulo.“Sinceramente non mi aspettavo questi risultati a inizio stagione – dice a Sky -. Abbiamo preso fiducia e ci stiamo divertendo. In questi anni non si è mai visto un Napoli così, siamo una bilancia ben fatta, ognuno fa quello che deve fare. Ora non vediamo l’ora di giocare lunedì con l’Inter”. 

 

CORRIEREDELLOSPORT.IT