Icardi: “Mancini, che sorpresa. Ma restando uniti faremo bene”

ICARDI
“È stato un cambio veloce, da un giorno all’altro è andato via Mazzarri ed è arrivato Mancini. Noi come squadra dobbiamo pensare a fare il meglio, purtroppo nel calcio pagano sempre gli allenatori, ma in campo andiamo noi”. Mauro Icardi parla della rivoluzione tecnica in casa Inter. Domenica ilMancio tornerà sulla panchina nerazzurra nel derby contro il Milan, una partita di per sé già importante e particolare che assume significati diversi proprio per il cambio di allenatore deciso dal presidente Thohir venerdì scorso.

DA ZERO — “Quando arriva un tecnico nuovo cambiano le idee tattiche – spiega l’attaccante argentino ai microfoni di Sky Sport 24 -, ora noi giocatori partiamo tutti da zero e ci mettiamo in mostra partendo dallo stesso livello. Un motivo in più per lavorare e dare qualcosa in più”. Icardi aggiunge: “Con Mazzarri lavoravamo ogni giorno per provare a migliorare le cose che non erano andate bene nelle partite precedenti, con Mancini credo che sarà la stessa cosa. L’importante è che il gruppo sia unito”.

GAZZETTA DELLO SPORT