«Ibrahimovic gioca nel Psg. Per ora…»

ibra

Centravanti che va, centravanti che viene. Sono sempre loro i protagonisti del mercato. La Juventus ne ha uno di troppo, Llorente , e ora vorrebbe cederlo all’Inter mettendo in piedi uno scambio col centrocampista colombiano Guarin . I nerazzurri un centrattacco ce l’hanno, ma lo spagnolo non dispiace.

Dall’altra parte dei Navigli manca la prima punta che ha già un nome e un cognome: ZlatanIbrahimovic . Il tecnico rossonero Sinisa Mihajlovic non ha dubbi sull’impatto positivo che potrebbe avere l’attaccante del Psg: «È uno che sposta gli equilibri, se arriva diventiamo una seria pretendente al titolo. Mr Bee? A me non cambia niente, se poi arriva per aiutare e mette soldi nel Milan è un bene per tutti». Anche Adriano Galliani appare fiducioso sull’affare Ibrahimovic: «Al momento è un giocatore del Psg, ma il mercato è aperto fino al 31 agosto». Tradotto in soldoni, significa che il Milan proverà a prendere lo svedese fino all’ultimo giorno di mercato: il giocatore ha il contratto in scadenza, e ha deciso di lasciare Parigi.

Non rinnova neanche Gonzalo Higuain che sotto il Vesuvio sbuffa fumo nero. «L’accordo proposto da De Laurentiis non è tanto diverso da quello attuale – ha sottolineato il fratello procuratore – tanto vale andare avanti con questo». L’argentino è blindato fino al 2018 – o meglio – incatenato da una clausola rescissoria da 94 milioni; il rifiuto del rinnovo è un evidente messaggio del centravanti che non crede nel progetto partenopeo, ma al tempo stesso nessuno si fa avanti per acquistarlo perché il valore del suo cartellino è fuori mercato: in sostanza, una clausola rescissoria così elevata imprigiona anche il Napoli. Ripartiamo dalla Juve che dovrà rinunciare a Khedira per i prossimi due mesi: l’infortunio del tedesco complica i piani dei dirigenti bianconeri, fino alla settimana scorsa impegnati ad acquistare un centrocampista offensivo. Quella del fantasista è una pista tortuosa: difficile rilanciare su Draxler dopo aver offerto 20 milioni per il tedesco, in ogni modo continuano i contatti con lo Schalke. Si torna a pensare a Mario Goetze che nel Bayern di Guardiola ha poco spazio. Ma ora serve un centrale di centrocampo: il belga Witsel dello Zenit costa molto, la suggestione Mascherano sarebbe clamorosamente adatta all’organico juventino se solo fosse percorribile. Intanto si continua a cercare un terzino sinistro, col nome di Siqueira sempre d’attualità.

Anche l’Inter insegue un terzino sinistro, con Criscito e Clichy nel mirino. Continua la trattativa per l’esterno croato Perisic . Shaqiri non ha ancora deciso il suo futuro lontano da Milano ma sembra scontata un’avventura in Bundesliga: oltre allo Schalke, ora c’è anche il Borussia Dortmund tra i possibili acquirenti. Deve sfoltire la rosa anche il Napoli che sta per cedere Inler agli inglesi del Leicester.

IL TEMPO