Albano, carabiniere uccide la moglie davanti alla scuola dove lei insegna poi si spara alla testa: terrore in strada

carabinieri

Ha ucciso la moglie sparandole dei colpi di pistola e poi si è sparato in testa. E avvenuto ad Albano, vicino a Roma, in strada davanti alla scuola dove la vittima, 47 anni, insegnava.
L’uomo, un carabiniere di 48 anni, è stato trasportato in ospedale in gravissime condizioni. E’ morto subito dopo il suo arrivo. Sul posto polizia e carabinieri.

A quanto si è appreso la coppia stava attraversando dei problemi coniugali. Sia l’uomo che la donna avevano entrambi poco meno di cinquant’anni. L’uomo è in attesa di essere sottoposto ad intervento chirurgico. L’omicidio della donna sarebbe avvenuto davanti a molte persone che si trovavano per strada nei pressi dell’istituto scolastico. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo.

Il Messaggero