A nessuno di noi fa piacere ovviamente rimanere ancora in uno stato di paura o di timore per l’epidemia, per la pandemia anzi, che non finisce. Ma tutti vorremmo essere tranquilli nell’uscire fuori da questa fase senza che ci siano strascichi. Ora siccome la regola nelle pandemie è che c’è una seconda ondata prima o poi; l’altra regola è che sono finite quando i contagi sono azzerati. Ecco che non possiamo ancora dire che questa sia terminata.

Anche se ci sono polemiche tra gli esperti a proposito di chi pensa che sia ormai terminata e chi invece ancora no. Però qui ci sono i numeri a dirlo. I numeri ci dicono che anche ieri nella sola Lombardia ci sono stati più di 200 contagi e oltre 400 in Italia. Poi ci sono ancora i morti, quelli purtroppo saranno gli ultimi a terminare, certamente non sono numeri vicini allo zero totale. Questo è stato quello riscontrato nei paesi che hanno dichiarato fine dell’emergenza, cioè praticamente lo zero.

Aggiungiamo a questo ancora qualche parola sul fallimento della strategia adottata in Svezia che sta avendo da sola più di tutti quanti i morti che ci sono stati nei paesi limitrofi. Aggiungiamo a questo poi anche il fatto che in America Latina e negli Stati Uniti sta dilagando. Dunque si tratta davvero di una pandemia dagli effetti catastrofici per l’umanità di oggi. Sono riflessioni che dovremmo sempre fare quando pensiamo a questi numeri perché dietro ci sono delle persone che sono state male, che stanno male e altre persone che sono addirittura morte.

Poi lo studio delle pandemie del passato ci dice che si sono comportate quasi sempre nella stessa maniera. Cioè quella di presentare una seconda ondata meno forte della prima ma comunque sempre particolarmente forte. A proposito invece delle frontiere, noi non abbiamo aperto le frontiere alla Cina anzi le abbiamo chiuse quando erano in fase di contagio e così faranno altri paesi con noi. Non possiamo aspettarci cose tanto diverse effettivamente. Per quale motivo dovresti far arrivare nel tuo territorio in maniera allegra quelli che hanno avuto più contagi e più morti tra tutti gli altri paesi europei, insieme alla Spagna e all’Inghilterra? E’ logico che qualche difficoltà c’è e io sono disposto a comprenderla. Anche perché siamo stati parecchio razzisti pure noi rispetto agli altri. Figurati se non ci mostreranno lo stesso comportamento gli altri.

GeoMario, cose di questo mondo – Con Mario Tozzi


LEGGI ANCHE: