Tutto «Drive in» rende omaggio a Giorgio Faletti

giorgio-faletti

C’erano anche gli amici del «Drive In» ieri ad Asti ai funerali di Giorgio Faletti nella Chiesa della Collegiata di San Secondo. Commosso, Antonio Ricci all’uscita dalla chiesa di San Secondo si è detto «contento di tanto affetto per l’amico Giorgio». «Sapeva far ridere, stupire ed emozionare – ha detto – a noi mancherà un grande amico e una persona eccezionale. Lo conoscevo da quando avevamo 22 anni. Tutti quelli del Drive In mi hanno chiamato, come quando manca un parente». Ma oltre a Ricci, della squadra di Drive In si sono visti anche Enrico Beruschi, Margherita Fumero ed Ezio Greggio presenti alla cerimonia funebre. A tributare l’ultimo saluto a Faletti, tra gli altri anche Stefano Salvi, Franco Neri, Luciana Littizzetto, Paolo Conte e l’amico Omar Pedrini. Tantissima la gente che poi in chiesa ha salutato l’artista per l’ultima volta, con un lunghissimo applauso. Finisce così il passaggio terreno di un comico che è stato capace di reinventarsi cantante e poi scrittore e persino attore riuscendo a raggiungere in ogni campo livelli di eccellenza.

IL GIORNALE