Oroscopo psicobioenergetico di Mimmo Politanò per Radio Radio del 10 Giugno 2015

OROSCOPO

Ariete (21 marzo al 20 aprile)

Vi sono persone che a carnevale, travestendosi, finalmente si svelano.

Il libro da iniziare è: Il povero musicante di Franz GillParzer.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non ho maschere.

Toro (21 aprile al 20 maggio)

Il momento della verità è quello in cui cercate la vostra essenza.

Il libro da iniziare è: Una vita di Guy De Maupassant.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: La mia essenza è vera.

Gemelli (21 maggio al 21 giugno)

Dovete prendere esempio dal fiume che disegna il suo corso e le sue rive ampie o strette secondo il terreno che trova; ma non ‘dimentica’ mai la propria meta: il mare.

 Il libro da iniziare è: Mastro Don Gesualdo di Giovanni Verga.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Scorro impetuoso e saggio.

Cancro (22 giugno al 22 luglio)

Le donne amano gli uomini maledetti e disperati solo perché a ridurli così, ci riescono bene e facilmente.

Il libro da iniziare è: Il castello di Franz Kafka.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta  voce: Amo non impormi.

Leone (23 luglio al 23 agosto)

Perché cercate sempre una ragione e spiegazione alla vostra felicità? Vivetela e basta!

Il libro da iniziare è: La sonata a Kreutzer di Lev Tolstoj.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sono felice.

Vergine (24 agosto al 22 settembre)

Ogni istante non torna più se non nel ricordo. Guardatevi avanti e gioite.

Il libro da iniziare è: Umiliati e offesi di Fiodor Dostoevskij.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Gioisco del presente.

Bilancia (23 settembre al 22 ottobre)

Se siete dentro ad un labirinto emotivo da cui non riuscite a uscire e continuate a stare in uno stato d’ansia incontrollabile, non ce la farete mai.

Il libro da iniziare è: Giacinta di Luigi Capuana.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Dentro al labirinto non ho ansia.

Scorpione (23 ottobre al 22 novembre)

Dovete evitare il dolore che alcune parole espresse in malafede lasciano sulla vostra anima. I grandi, sovente, sono sconosciuti dalle moltitudini, nella loro essenza, ma soprattutto sono molto invidiati.

Il libro da iniziare è: Il diavolo in corpo di Raimond Redigete

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non mi lascio ferire.

Sagittario (23 novembre al 21 dicembre)

Sarebbe meglio cessare le discussioni prima d’iniziare un discorso altrimenti la verità iniziale rischierebbe di svanire negli inganni linguistici.

Il libro da iniziare è: I racconti del terrore e del mistero Arthur Conan Doyle.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: La mia verità non svanisce mai.

Capricorno (22 dicembre al 20 gennaio)

Sapete che la storia dell’umanità si basa su una sola parola in sostanza: libertà. Pretendetela e donatela.

 Il libro da iniziare è: Le avventure di Gordon Pym Edgar Allan Poe.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Sono libero.

Acquario (21 gennaio al 19 febbraio)

Sarebbe bello avere la certezza di vita in altri pianeti. La percezione dell’essere umano cambierebbe profondamente.

Il libro da iniziare è: Il principe Otto Robert Louis Stevenson.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Guardo e penso al non conosciuto.

Pesci (20 febbraio al 20 marzo)

La paura della notte può essere dovuta alla paura dei vostri lati oscuri.

Il libro da iniziare è: Le anime morte di Nikolaj Gogol.

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non ho paura del buio.