Lazio da Champions League? Presto per dirlo. Il direttore sportivo Tare, per ora, ha donato a mister Inzaghi alcuni rinforzi. Ufficiali dunque la punta Muriqi (20 milioni), l’esterno sinistro Fares (10 milioni) ed il centrocampista argentino ex Eibar Escalante.

Nomi che magari non scaldano i sogni dei tifosi ma da cui, in casa biancoceleste, ci si aspetta molto.

Ancora fresca la delusione per due colpi saltati quando il copione sembrava ormai scritto. Stiamo parlando ovviamente di David Silva e del difensore, prelevato dalla Roma, Marash Kumbulla.

Sul mercato laziale si è scatenato il dibattito tra le nostre Teste di calcio durante ‘Radio Radio Lo Sport’

Paolo Cericola

Non credo che entrerà un’altra pedina sulla fascia sinistra. Tra l’altro c’è un Lukaku che ha perso 8 kg, o un Marusic che può giocare anche sulla corsia mancina oltre che a destra. C’è un titolare che è stato comprato spendendo 10 milioni. Da quello che ho capito con Caicedo che, al momento attuale è ancora in rosa, l’attacco della Lazio sembra essere migliorato. Perché lo scorso anno la quarta punta era Adekanye, un ragazzino che lo stesso Inzaghi faceva fatica a pronunciare. Oggi hai un attaccante vero come Muriqi, che non è sicuramente la quarta scelta ma uno che si gioca il posto da titolare. Il punto interrogativo gigante è dietro. Sappiamo tutti che la Lazio deve prendere un difensore. Le indicazione che ho portano alla volontà di prendere un ’99 che costi sui 10 milioni. Questo esclude le voci su Otamendi o Nastasic.

melli

Franco Melli

Io sono deluso dal dopo Covid. Perché mai avrei immaginato quel crollo. Adesso pensavo che 3 ruoli venissero rafforzati e cambiati. Invece siamo alle solite. In attacco sempre quelli giocano. Se hai bisogno di Muriqi, speriamo che non debba metterti le mani nei capelli. Pure di quelli dell’anno scorso abbiamo detto: ‘Facciamoli giocare’. Poi lo abbiamo visto. Se Lotito ha rispettato quello che aveva promesso, va bene. Ma non è così.

Fernando Orsi

Prima del Covid la Lazio era a un punto dalla capolista Juventus. Dopo 12 partite è arrivata quarta e, per fortuna, il campionato è finito. Qualche dubbio uno può averlo oppure no? Se la Lazio avesse preso Kumbulla e David Silva avrebbe fatto un mercato da Champions. Adesso con Muriqi e Fares sono incognite. Non è la quantità che conta, ma la qualità degli acquisti.

Alessandro Vocalelli

I cronisti che si occupano di Lazio ci dicevano che la società avrebbe fatto una campagna acquisti importante da Champions League per raggiungere 5 giocatori. Questo non fa parte delle opinioni. Invece a uno può piacere Fares. Io sono fermo a quello che hanno detto i cronisti negli ultimi due mesi. Quello che sta succedendo non è quello che ci è stato detto. La Lazio ha preso uno che, secondo i piani di partenza, sarà riserva. A centrocampo Escalante, almeno nei piani biancocelesti, parte come riserva di Leiva. Poi c’è Fares che, se Lulic starà bene, farà la riserva. Questo è un dato di fatto.

Fabrizio Patania

Io non posso sapere ora se Muriqi è da mani nei capelli o se diventerà come Milinkovic-Savic. Diamo il tempo ai nuovi acquisti di allenarsi e giocare le partite. Come si fa a dire che un giocatore nuovo parte riserva nella prima di campionato? L’altro giorno ho detto che Escalante mi ha fatto una buona impressione e mi siete saltati addosso. Non diamo giudizi affrettati. Io sono delusissimo dell’affare Kumbulla perché la Lazio ha fatto una brutta figura. Ha perso anche David Silva. Secondo me erano due colpi Champions e secondo altri, quando se ne parlava ad agosto, non era così.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

LEGGI ANCHE: