Più di un duo, più di due fratelli che decidono di mettere su un piccolo impero internettiano, attraverso video su Youtube dei quali sono autori, sceneggiatori e interpreti. Fabrizio e Claudio Colica, in arte Le Coliche, di talento e di senso dell’ironia ne hanno da vendere.

Ed è quella ventata di freschezza ad aver invaso i nostri studi oggi. I due fratelli infatti, presto sul grande schermo con il film “Molto Indie“, sono stati ospiti, insieme a un’altra fondamentale parte del gruppo, il regista dei loro video Giacomo Spaconi, a “Sold Out” con Gianluca Cassandra.

Entrando nel merito dei loro video, Claudio Colica ha spiegato che sono figli dei cliché della quotidianità: “Dai piccoli disagi quotidiani escono fuori le dinamiche tragicomiche“.

Soffermandosi poi su “Molto Indie”, in uscita a breve e definito “un pesce d’aprile” da Claudio Colica, per via dell’uscita del secondo, e fittizio, trailer del lungometraggio. “Abbiamo fatto uscire un finto trailer, che abbiamo poi pubblicato il primo aprile. La gente aspettava il secondo trailer, lo abbiamo fatto uscire in cui dicevamo ‘ci siete cascati. Il problema è che siccome è uscito il primo aprile, tutti pensano che è un meta pesce d’aprile e nessuno crede realmente che sia un pesce d’aprile. Cioè, hanno pensato che il pesce d’aprile fosse il pesce d’aprile”.