Patrik Schick non ha dubbi sul suo futuro, come rivela ai microfoni di Sky: “Solo voi avete detto che sarei partito. Io voglio rimanere. Questa Roma mi piace molto e credo che siamo migliorati come mentalità e come fiducia. Il mental coach? Sono con lui da poco, ma non penso di giocare meglio per questo. Di sicuro è importante. Parlare con qualcuno che non parli solo di calcio è buono. È importante essere liberi di testa per dare il massimo”.

Il ceco è in fiducia ed è pronto a riscattarsi dopo un inizio di stagione non del tutto positiva: “Voglio aiutare la squadra, mi sento bene. Quando fai gol ti senti in fiducia e giochi meglio. Non penso di aver sofferto le pressioni, ma finora sappiamo tutti di non aver fatto bene. Se migliora la squadra migliorano anche gli attaccanti. Champions? Non mi preoccupa nessuno per la corsa al quarto posto. Guardiamo solo a noi, se vinciamo tutte le partite non dobbiamo pensare agli altri”.