SEEDORF SICURO, HO SPOGLIATOIO IN MANO

seedorf_panchina

Clarence Seedorf è sicuro di avere in mano lo spogliatoio del Milan. «Sì, assolutamente sì – ha chiarito l’allenatore rossonero -. Non ho letto tutto, sennò si diventa scemi. Vedo quel che vedo, ho un rapporto diretto con ragazzi, squadra che vuole uscire da questo momento». Seedorf ha poi notato che «non c’erano giocatori ad Arcore (nell’incontro fra Galliani e Berlusconi, ndr), lo hanno smentito loro stessi», e a sua volta ha smentito le dichiarazioni a lui attribuite da Giancarlo Capelli, uno dei leader della Curva Sud, secondo cui avrebbe bocciato tre quarti della squadra. «Credo Luca (Lucci, il responsabile della Curva) abbia chiarito che non ho proprio detto questo – ha puntualizzato Seedorf – Nemmeno da giocatore parlavo così del gruppo, ho solo detto altre frasi che sono state riportate da Luca».

«Non ho mai avuto dubbi sulle posizioni del presidente, l’ultima volta che ci siamo sentiti ha detto: ‘Vi sono vicinò. Sono molto contento»: così Clarence Seedorf ha commentato le dichiarazioni di Silvio Berlusconi che ha spiegato di volersi occupare del Milan.

ANSA