Grillo attacca il Pd

BEPPE GRILLO 4

Beppe Grillo scomoda Rino Gaetano per tornare ad attaccare Matteo Renzi ed il Pd sul suo blog. Sulla falsariga della canzone “Mio fratello è figlio unico”, il leader del M5S spiega perché «anche nelle migliori famiglie può succedere di avere un fratello del Pd». Elenca una serie di motivi per cui non vale la pena votare per i dem e conclude citando Silvio Berlusconi: «Mio fratello è del Pd perché aveva ragione Berlusconi quando diceva che era un coglione».
Il leader M5S usa toni più che sarcastici nei confronti degli elettori del Pd. «Mio fratello è progressista, vota per gli F35, per la guerra in Afghanistan e per i bombardamenti in Libia e si indigna per il referendum in Crimea», scrive. Grillo critica «gli 80 euro dell’elemosina di Renzie». Chi vota Pd – aggiunge ironicamente – «è acculturato, se lo dice Scalfari, lo scrivono Maltese e Serra deve essere vero».

 

L’UNIONE SARDA