Ci sono state le elezioni amministrative, le suppletive alla Camera. E si può dire che come risultato, oltre al grande astensionismo, la parte del partito unico liberista cioè quella rappresentata dal Partito Democratico ha avuto il sopravvento.

Però adesso questo Governo Draghi comincia a presentare i conti. Proviamo a elencare i conti?
Green economy, lo vedete nelle bollette che aumentano del 30-40%.
Si parla di questo rimbalzo del Pil: andate a vedere quanto sia ribassata la produzione. Non guardiamo le centinaia di vertenze per nuovi licenziamenti che stanno entrando nella fase più delicata.
Se poi andiamo a vedere la vicenda delle pensioni, vediamo che qualunque progetto tende ad alzare ulteriormente l’età pensionabile. Quindi a non più garantire le nuove generazioni. Ma anche quelli che andranno in pensione tra pochissimo tempo.
Possiamo aggiungere che la sanità pubblica non ha investimenti.
Adesso il Governo Draghi comincia a presentare le sue cambiali.

Vedremo anche la frittata del Monte dei Paschi di Siena. È stato spostato tutto a dopo le elezioni per consentire a Letta di essere eletto. Io ci ho provato a togliere consenso a Letta, ci sono in parte riuscito. Ho sfiorato il 5%, per un piccolo partito come il nostro è una cosa molto importante. Ma adesso vedrete se le promesse di Enrico Letta della campagna elettorale su Monte dei Paschi di Siena si avvereranno.

3 minuti con Marco Rizzo