Una risposta più forte del previsto. Dopo il pareggio in campionato contro la Sampdoria e la sconfitta, seppur sfortunata, contro il Real Madrid in Champions, l’Inter torna a ruggire e lo fa con un netto 6 a 1. La vittima sacrificale è il Bologna di Mihajlovic, una squadra apparsa per larghi tratti di gara spenta e disorganizzata, nonostante non sia mancato qualche tentativo, come quello in occasione del gol, seppur inutile ai fini del risultato. Prestazione opposta da parte dei nerazzurri, autori di una gara quasi perfetta.

Dopo la prima mezz’ora di equilibrio, la squadra di Simone Inzaghi dilaga in mezzo al campo e nel risultato: ottime risposte arrivano anche dai nuovi innesti, Dimarco e Dumfries, ma non solo. È senza dubbio la serata di Edin Dzeko, che parte dalla panchina ma quando entra in campo risponde presente, siglando una doppietta.
Una vittoria importante non solamente per i 3 punti, ma anche per il morale. Dopo qualche critica di troppo e le solite voci di crisi dopo due gare senza il successo, l’Inter torna a vincere e lo fa in modo travolgente.