La Cassazione ha reso pubbliche le motivazioni che hanno portato all’annullamento dell’ordine di arresto emesso dalla procura di Agrigento nei confronti del capitano della Sea Watch Carola Rackete. Agì correttamente “seguendo le disposizioni sul salvataggio in mare perché l’obbligo di prestare soccorso non si esaurisce nell’atto di sottrarre i naufraghi al pericolo di perdersi in mare ma comporta l’obbligo accessorio e conseguente di sbarcarli in un luogo sicuro”.

Altro argomento al centro del dibattito politico è quello riguardo la proposta del Ministro Lamorgese in merito alla lotta allo spaccio di droga: “Arresto e carcere per gli spacciatori recidivi anche con piccole quantità. Rilascio dopo un giorno è frustrante”. L’obiettivo è quello di scoraggiare chi viene colto in attività di spaccio a tornare “sulla piazza” poche ore dopo l’arresto.

Quale è la posizione della Lega in merito alla decisione della Cassazione sul caso Carola Rackete? Nel caso in cui la proposta della Lamorgese sullo spaccio venga effettivamente sottoposta al vaglio del Parlamento, come voterebbe il partito guidato da Salvini?

Di questo abbiamo parlato con il deputato leghista Nicola Molteni, ecco l’intervista a ‘Lavori in Corso’ con Luigia Luciani e Stefano Molinari.

Cassazione con Carola fa carta straccia delle convenzioni internazionali.

“Non condivido le motivazione della Cassazione sulla sentenza Rackete. Questa sentenza rischia di creare un precedente pericolosissimo per la sovranità, per la dignità e per la sicurezza del nostro Paese e delle nostre forze di polizia.. si fa carta straccia delle convenzioni internazionali.

Non si capisce perché l’Italia debba essere per definizione il campo profughi del mondo”.

Se la maggioranza condivide legge sullo spaccio la possiamo votare anche domani mattina.

È la prima volta che mi trovo d’accordo con il Ministro Lamorgese. Oggi il piccolo spacciatore che spaccia piccole dosi e viene beccato a spacciare la sera torna in libertà il mattino dopo per una legge assurda e sbagliata.

Voglio vedere come la tramuteranno questa proposta di buon senso. Voglio vedere come terranno assieme le sensibilità diverse tra chi propone questa norme e chi è favorevole alla liberalizzazione o alla legalizzazione delle droghe leggere. Voglio vedere come terranno assieme questa norma con la sensibilità dei 5 Stelle che sono per la droga free. La maggioranza si spaccherà anche sulla prima proposta intelligente”.


ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

LEGGI ANCHE: