Mi è capitata tra le mani una lista della riunione della commissione trilaterale di Rockefeller del 1983, ossia quando Mario Monti era semplicemente un professore di economia di Torino e Romano Prodi un economista di Bologna.

Questi due personaggi erano seduti a fianco dello spietato e controverso Henry Kissinger. Un importantissimo segretario di stato americano addirittura più importante del presidente stesso.

Cosa ci facevano un professore ordinario e un economista nel direttivo di queste organizzazioni che tutelano gli interessi del grande capitale internazionale già nel 1983?

Stavano già creando la classe dirigente da infiltrare nei governi per portarli a cedere sovranità.

Prodi e Monti hanno consegnato la nostra sovranità alla finanza internazionale

La Matrix Europea, la verità dietro i giochi di potere con Francesco Amodeo


ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

LEGGI ANCHE: