Chi gioisce per il taglio dei parlamentari è un idiota al servizio del potere

Gli stolti che in questi giorni hanno appoggiato con ebete euforia il taglio dei parlamentari si sono rivelati utili idioti al servizio della classe dominante liquido finanziaria.

Il potere li ringrazia accoratamente per aver indebolito la politica, per aver depotenziato la democrazia parlamentare e per aver posto le basi per un più agevole controllo di quei maggiordomi che oggi chiamiamo impropriamente politici.

Com’è noto, più si è e meno si è facilmente controllabili. Meno si è e più facilmente si può essere controllati.

E’ per i costi elevati della democrazia che siamo disposti a rinunciare ad essa? Se è questo il ragionamento che si vuole perseguire allora la forma di governo meno dispendiosa è quella che concentra tutto nelle mani di un solo uomo: la dittatura.

Radioattività, la pillola del giorno con Diego Fusaro


1 COMMENTO

  1. splendido diego (almeno come affabulatore), ignora volutamente il fatto che il nostro è il paese più corrotto dell’area occidentale. paesi molto più grandi e civili del nostro hanno meno parlamentari e nn sono né fascisti o antidemocratici. lei,con queste dissennate prese di posizione sgarbeggia alquanto, dando della capra all’universo mondo, e vedendo nel numero attuale dei parlamentari una difesa alla rappresentanza dei cittadini peraltro quasi sempre tradita da partiti e istituzioni. qualcuno parla di stupro del parlamento con quell’annosa decisione finalmente presa e mai realizzata finora? il sistemaccio ha in quel contesto dei saprofiti inveterati che fanno morali a getto continuo risultando spesso assenti nell’istituzione bicamerale. figuriamoci cosa direbbero con un’attesa elezione popolare diretta del capo dello stato, finalmente affrancata dai partiti. il paese si sta evolvendo malgrado tutto e tutti. era ora! da un idiota assai poco servo del potere…..x nn dire anarcoide.