La Lazio al bivio Milinkovic-Savic

milinkovic - inzaghi

In casa Lazio sono arrivate le conferme dell’allenatore Simone Inzaghi e del Direttore Sportivo Igli Tare. Dopo tanti anni è stata la prima volta che questi due perni del club sono sembrati vicini a salutare la squadra biancoceleste. Ora è il momento di capire quale sarà il mercato della Lazio, soprattutto alla luce della possibile partenza di Milinkovic.

Si parla addirittura di dieci rinforzi, una vera e propria rivoluzione. Il Presidente Lotito sembrerebbe intenzionato a costruire una squadra che il prossimo anno possa essere competitiva per ambire ad un posto in Champions League. Dopo tanti anni in cui l’obiettivo è stato solo sfiorato, ora è il momento di fare il salto di qualità e di raggiungere la massima competizione europea.

Il destino del mercato della Lazio è però strettamente legato al futuro di Milinkovic. In base alla sua permanenza o alla sua partenza cambierebbero le risorse con le quali affrontare il calciomercato. Sul Sergente è forte la presenza della Juventus che, in attesa di annunciare il nuovo allenatore, sta ancora decidendo se scegliere lui o il ritorno di Paul Pogba dal Manchester United.

Oltre a lui sembrano avere la valigia in mano anche Caicedo e Badelj. Indeciso anche il futuro di Luis Alberto.

Quali sostituti? Quali acquisti? La priorità sono gli esterni, ma se Milinkovic dovesse partire anche il centrocampo della Lazio avrebbe bisogno di rinforzi importanti.

Ecco i commenti e le aspettative delle Teste di Calcio sul prossimo mercato della Lazio.


LEGGI ANCHE: