Se i politici fossero una canzone

Adatta per andare a correre, per fare da colonna sonora alle vostre cene romantiche e, all’occorrenza, anche per evacuare. Ecco la playlist che risponde alla domanda: e se i politici fossero una canzone?

La playlist

Matteo SalviniSe stiamo insieme | Riccardo Cocciante

Litigare per Siri? Non è la vita che avrei voluto mai desiderato vivere. Non è quel sogno che sognavamo insieme. Ma c’è ancora tempo: giocar con te a farsi male il giorno, di notte poi rinchiudersi… finirà. Dobbiamo solo aspettare il 26 maggio. E allora tutto sarà chiaro. Quante volte (con la mia divisa) ho visto dalla prua di una barca tra spruzzi e vento l’immensità del ca… mare. Del mare che me ne frega di italiani e migranti. Quell’immensità che oggi ti dedico, sognando ad occhi aperti quel mio Zorro che tu oggi mi ricordi. Discutere con te? No non lo posso accettare. Perché in fondo se stiamo insieme ci sarà un perché…

Luigi Di MaioQuestione di feeling | Mina e Riccardo Cocciante

Così per scherzo fra di noi, improvvisando un po’. Ti seguo pure, vai… E che importa se sei indagato. A chi frega se stacchi gli striscioni. La navi? Lasciamole all’orizzonte. Quello stesso orizzonte che fa emergere in noi spontaneamente quel che c’è, nascosto in fondo. Che mostra a tutta Italia che reddito di cittadinanza, flat tax, quota 100, tutto si può fare. E’ solo questione di feeling ah ah ah ah questione di feeling…

Nicola ZingarettiIo vorrei, non vorrei, ma se vuoi | Lucio Battisti

Come può uno scoglio arginare il mare di str… di guai. Guai che ha combinato Matteo Renzi? Su nel cielo aperto di un lontanissimo 40,8%. E poi giù il deserto dello sguardo di Martina dopo il 4 marzo. E poi ancora in alto nel sudato trionfo della nuova segreteria, con un grande salto verso l’ambizioso MoVimento. Perché oramai fra di noi solo un passo. Luigi io vorrei, non vorrei ma, se vuoi…

Giuseppe ConteBandiera bianca | Franco Battiato

Uh com’è difficile restare padre quando i figli crescono e le mamme imbiancano. Quante squallide figure che attraversano il paese… Ah questo non lo potevo dire? Aspetta aspetta allora: rimettiamoci la maglia i tempi stanno per cambiare, siamo nel 2019 e la crisi sta per finire… Ah quindi non è vero? Va beh la rifaccio: per fortuna il mio razzismo non mi fa guardare quei programmi demenziali con tribune elettorali… Ah siamo in diretta? Va beh, l’Italia sventola bandiera…

Giorgia MeloniNon sono una signora | Loredana Bertè

Non sono una signora, una con 5 Stelle nella vita. Non sono una signora, ma una a cui dispiace che la guerra sia già finita. Caio Giulio Cesare Mussolini è già una novità che dietro un giornale sta cambiando opinioni. Eppure non basta, serve ancora di più per vincere le elezioni. E allora si cambia focus: il male del giorno è pochi chilometri a sud, a sud della Francia che dimentica che Leonardo da Vinci ERA ITALIANO, e a sud dell’Italia, dove affondare navi pirata. Eppure sono solo al 4,7%, proprio io che sono una foglia d’argento. Nata da un albero abbattuto qua e che vorrebbe inseguire il vento, ma che non ce la fa.

Silvio BerlusconiDisperato erotico stomp | Lucio Dalla

Penso a delusioni, a grandi imprese, a una thailandese. E poi i capelli, il vestito, la pelliccia e lo stivale… Lo stivale. Mi devo candidare! E allora giù, di nuovo in campo, a far qualcosa di importante, di unico e di grande. Sulla mia strada strada ho beccato, non so se hai presente, una putt*** ottimista e di sinistra, era di Firenze. Girando ancora un poco ho incontrato uno che si era perduto: Angelino… Aveva dei problemi anche seri e non ragionava male, ma non abbiamo fatto niente. E son rimasto solo, solo come un deficiente.

Simone Di StefanoNostalgia canaglia | Al Bano e Romina Power

Ma che cos’è, quel nodo in gola che mi assale, che cos’è? Forse il Duce? Desiderio di sana vecchia censura? Il rimpianto malinconico della violenza, della paura? Cara vecchia libertà negata, chissà perché si gira il mondo per capire un po’ di più e poi torniamo sempre a rimpiangere te… Un’avventura è bella solo per metà. Mentre si va, quel dolce tarlo all’improvviso tornerà: giovinezza, giovinezza…

BONUS Alessanro Di BattistaSono un ragazzo di strada | I Corvi

Mi candido! No, no non sono ancora pronto. Sì mi candido! No va beh la prossima. E’ che io sono quel che sono, non faccio la vita che fai. Io vivo ai margini della città, non vivo come te. Io sono un falegname… Ah no un politico. No scherzavo faccio il reporter. No no no, aspetta ho trovato! Io sono un editor, io sono… Io sono un poco di buono, lasciami in pace perché sono un ragazzo di strada (in viaggio per l’India, il Sud America e il Congo) e tu ti prendi gioco di me! Va beh, per fortuna c’è Sara.


Federico Restino e Benedetta Intelisano