La Juventus saluta Alvaro Morata. Si conclude quindi il biennio in prestito per l’attaccante spagnolo classe 1992 cresciuto calcisticamente nel Real Madrid.

La punta iberica torna all’Atletico Madrid. Il club bianconero annuncia ufficialmente l’addio dopo la seconda esperienza vissuta all’ombra della Mole Antonelliana. Morata ha giocato e segnato in Serie A anche nel periodo dal 2014 al 2016, con una finale di Champions League disputata e persa contro il Barcellona a Berlino.

15 reti in 63 presenze nella prima parentesi con la Vecchia Signora, 20 in 67 gettoni nel bis juventino. Un bottino più che discreto per il centravanti delle Furie Rosse.

Il post Twitter dei bianconeri