E’ sotto gli occhi di tutti che le misure intraprese in Italia e in altri Paesi, non siano mirate al semplice contenimento del virus. Ma è evidente che siamo di fronte a imposizioni, funzionale a stravolgere sotto al naso dei popoli, il loro modello sociale, economico, politico e a mettere in quarantena i processi democratici.

Un’operazione planetaria, un Grande Reset mirato a imporre un nuovo modello di controllo orwelliano, funzionale al piano delle grandi oligarchie mondialiste. Le élite occidentali si sono ormai rese conto che il loro concetto di capitalismo e globalizzazione non è più compatibile con democrazia e diritti sociali. Perché questi gli impediscono di competere con il modello cinese, che invece è fondato su un dirigismo economico totalitario.

Ecco perché serviva loro un Grande Reset. Ma questo cambio di paradigma doveva avvenire su base planetaria. Serviva quindi qualcosa capace di mandare, in un sol colpo, tutte le democrazie occidentali in quarantena. Un obiettivo che si poteva raggiungere solo attraverso l’uso strumentale della paura e della minaccia di un nemico esterno. Meglio se invisibile come il covid-19.

LaMatrixEuropea, la verità dietro i giochi di potere – Con Francesco Amodeo