Dopo lo sfruttamento del capitale sul lavoro, di cui si parlava due secoli fa con Marx, e dopo lo sfruttamento del debito sul capitale, che è il problema con il quale ancora ragionano tutti gli economisti e i politici, ci sarà in futuro un terzo tipo di sfruttamento, che sarà quello del lavoro forte sul lavoro debole. Il lavoro debole sarà quello automatizzato, che verrà emarginato dalla società.

Oggi molte persone si stupiscono delle violenza della cosiddetta crisi finanziaria o della crisi da covid-19. Molti affermano che prima, in passato, stavano bene.

Sono tutte balle. Non ci sono mai crisi finanziarie, ci sono crisi economiche che derivano da deliberate pianificazioni economiche della ricchezza. E’ sempre un piano e la causa di questo piano è sempre un trasferimento di ricchezza da molti poveri a pochi ricchi.

Malvezzi Quotidiani, pillole di Economia Umanistica con Valerio Malvezzi