Martedì 2 giugno sarà finalmente il giorno in cui daremo voce a tutti quelli che non l’hanno avuta in questo periodo.
Lo faremo con una manifestazione in ogni regione italiana: a Roma alle ore 11.00 in Piazza San Silvestro e in ogni capoluogo italiano.

L’obiettivo è questo: dare voce ai cassintegrati, dare voce ai commercianti, dare voce alle Partite Iva, ai disoccupati, agli studenti, dare voce alla parte del popolo che soffre, premettendo che la sofferenza in questo paese è ormai amplificata.
Manifestiamo di fronte a un governo che non ha posizioni, se non quella di stare supino dinanzi all’Unione Europea, in ginocchio al cospetto di Benetton ed FCA, a cui lo Stato ha concesso 6,3 miliardi di prestito: servo dei grandi mentre è severo e assente nei confronti dei piccoli.

Scendiamo in piazza anche per le loro stupidaggini: pensiamo a quegli assistenti volontari, ma chi sono?
In Italia ci sono da stabilizzare i vigili del fuoco, gli infermieri, gli insegnanti, bisogna dare aumenti a chi lavora nel settore della sicurezza. E invece vengono chiamati a raccolta 60mila volontari. Ma non c’è la Protezione Civile, con volontari che già conoscono i meccanismi dell’assistenza?
Sarebbe forse meglio, invece che chiamare a raccolta questi pazzi psicopatici che non sono altro che coloro che ti spiano dalla finestra, che ti fotografano se baci in pubblico la fidanzata.

Saremo poi in piazza contro l’Unione Europea, perché quei soldi che dicono arriveranno sono l’ennesimo prestito a strozzo, che ci costerà pensioni, sanità pubblica, risparmi, prima casa di proprietà: tutto il popolo deve essere avvertito di quest’operazione dell’Europa.
Vedo questi sovranisti di cartone che all’arrivo di questi soldi a strozzo, stanno zitti.
Salvini, Meloni, La Russa continuano a balbettare rispetto all’Unione Europea.
Hanno deciso di spostare la manifestazione a luglio, perché? Berlusconi li ha forse tirati per le orecchie? A luglio non si fanno le manifestazioni, ma le ferie.

Martedì 2 scendiamo in piazza per dire che questo Governo non va, che questa gabbia Europea deve essere rotta.

3 minuti con Marco Rizzo


ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

In contatto con Marco Rizzo:
► https://www.facebook.com/MarcoRizzo.Ufficiale/
► https://www.facebook.com/ilpartitocomunista/

LEGGI ANCHE:

1 COMMENT

  1. per nostra fortuna la valenza o consistenza politica di rizzo è talmente eterea da nn preoccuparci più di tanto. sembra assai strano che marco si aggiunga alla canea di quelli anti penta,dove,a ben vedere, quello è un mov fondamentalmente onesto,con punte di incapacità,se ci sono, solo perché alle istituzioni solo dal 2013 e in progress x darsi un assetto politico più accettabile. che abbiano fatto marcia indietro sul tav appare opinabile, che poi la raggi nn sia un mostro di capacità o iniziativa può sembrare vero,ma è incontrovertibile che a roma nun se magna più. i mali della capitale sono talmente endemici che chiedere alla sora virginia un colpo di bacchetta magica appare delittuoso.i patti con altre forze politiche benché dapprima contrastate o nemiche, appaiono dei controsensi,anche se poi il reddito di cittadinanza,obiettivo primario del mov, risulta varato.è la politica,bamboli,e lo sanno anche i bambini.