Nella storia del tennis

Due match point annullati e poi la vittoria: Novak Djokovic ha battuto in finale Federer.

Una nuova pagina nella storia del tennis, quella dello scontro tra il serbo Novak Djokovic e lo svizzero Roger Federer. Il più antico torneo di Londra si è chiuso con quella che può essere considerata una tra le finali più belle di sempre. Per ben 5 ore tutto il mondo è rimasto col fiato sospeso e il match è diventato ufficialmente il più lungo della storia del torneo di Wimbledon.

Federer sfiora il suo ventunesimo titolo dello Slam permettendo a Djokovic di raggiungere quota 16, a solo due trofei da Nadal. Una finale leggendaria, persa da un gigantesco Federer che ne esce sconfitto nonostante una partita che lo ha visto realizzare più game e più punti rispetto al suo avversario. Alla fine ha vinto il giocatore meno spettacolare ma più freddo, essenziale e cinico.

Ecco il commento dei nostri opinionisti e l’intervista esclusiva a Nicola Pietrangeli.