“Io penso che ci sia differenza tra amore e passione. La passione è quella cosa che ti colpisce, è l’attrazione, l’impatto. L’amore invece è un insieme di valori che si costruisce piano piano. Arriva nel tempo, come un obiettivo o un traguardo”.

Showgirl, conduttrice televisiva e cantante italiana: Laura Freddi si racconta nel salotto di Io le donne non le capisco. Insieme a Sonia D’agostino, la sociologa, criminologa e assistente sociale Tonia Bardellino e gli immancabili Loredana Petrone e il Maestro Alberto Laurenti.

“I figli cambiano tanto in una coppia: ti trovi in un lettone e non c’è più contatto, perché in mezzo a te e a tuo marito c’è il bambino!”

La maternità però Laura Freddi l’ha resa radiosa: “Io mi sto godendo mia figlia, avendola tanto desiderata mi sono chiusa in casa. Ho lavorato per tanti anni, da quando ne ho 17 ho fatto do tutto, mi sono sentita realizzata nel lavoro, ma ho deciso di fare completamente la mamma. Voglio allattarla, crescerla… sono veramente felice! Questa bambina è arrivata per miracolo e voglio godermela a pieno.

L’amore che inizia a 40 anni è più consapevole…

…ma certamente si lascia dietro ex fidanzati il cui ricordo può essere più o meno ingombrante: Amicizia con gli ex? Ci vuole tempo – commenta Laura Freddi – io solo nel tempo sono riuscita a ritrovare un rapporto civile con i miei ex compagni”.

Tanti sorrisi, musica e riflessioni nel corso della puntata. Laura Freddi, superospite di Sonia D’agostino, si presta alle battute e non smette mai di sorridere: “Sono molto ironica! Penso che nella vita, nella serietà delle cose, bisogna anche sdrammatizzare e viverla con un po’ di leggerezza. Quel bambino che c’è in noi non deve mai morire“.