Incidente in Turchia, deraglia un treno ad alta velocità: almeno 9 i morti e 47 i feriti

incidente in turchia

Passano le ore e si aggrava sempre di più il bilancio provvisorio delle vittime e delle persone rimaste feriti nell’incidente in Turchia, avvenuto questa mattina all’alba, alle 6:30 (le 5:30 ora italiana), quando un treno ad alta velocità, diretto a Konyam, si è schiantato contro una locomotiva.

A seguito del deragliamento del mezzo di trasporto e dello schianto, è crollato un cavalcavia, che ha conseguentemente colpito e danneggiato alcune carrozze del treno.

Nonostante le dinamiche del tragico episodio siano da appurare e le indagini della Procura della capitale turca sono ancora in corso, i media locali riportano che, a causa dell’incidente ferroviario, hanno perso la vita almeno 9 persone (delle quali tre erano operatori del treno) e sono rimaste ferite altre 47.

Dalla versione online de “Il Post” si apprende anche che il Ministro dei Trasporti turco, Cahit Turhan, ha reso noto ai giornalisti che l’incidente in Turchia si è verificato 6 minuti dopo che il mezzo di locomozione ad alta velocità aveva lasciato la stazione di Ankara, e stava entrando in quella di Marsandiz.

Secondo la testata “Hurriyet”, al momento dello scontro tra il treno e la locomotiva erano a bordo circa 206 passeggeri.