Sul sito del noto economista Daniel Lacalle, dlacalle.com, si legge che l’indice delle Commodity di Bloomberg è aumentato in modo anomalo nella prima settimana di gennaio e che la maggior parte delle Commodity sta crescendo molto di più del Pil mondiale. Su cosa ci sta avvisando Daniel Lacalle? Ci dice che il problema è l’inflazione da cibo. Quello cioè che io avevo teorizzato nel mio romanzo di fantascienza ‘Futura‘ e che alcuni stanno definendo complottista.

Lui ci dice che il problema della stagflazione, cioè dell’insieme di inflazione e stagnazione economica, è che i prezzi aumenteranno data questa inflazione da cibo, l’economia resterà stagnante e il costo della vita per la maggior parte dei cittadini peggiorerà drammaticamente.

I governi, continua Lacalle, scelgono la soluzione di aumentare ulteriormente le tasse, che è quello che stanno facendo adesso, e questo pone un altro problema di crescita e di occupazione.

Io non so più come lanciare un grido di allarme su queste cose. Non sarà che per caso è il disegno di qualcuno? Dov’è il confine tra un romanzo di fantascienza e quello che dicono i siti borsistici?

Malvezzi Quotidiani, pillole di economia con Valerio Malvezzi