Bisogna confutare un’altra grande menzogna dell’economia neoliberista, quella economia cioè che si pone esattamente all’opposto dell’economia umanistica.

Si dice che la spesa pubblica sia un male, ma a cosa serve la spesa pubblica?

La spesa pubblica serve a fare stare bene la gente.

Scuole, ospedali, servizi, sanità, sicurezza: tutto ciò per cui esiste uno Stato dunque.

Non può esserci uno Stato senza spesa pubblica e maggiore è la spesa pubblica migliore è lo Stato.

Seconda domanda: lo Stato come si finanzia?

Si finanzia emettendo titoli pubblici. In una condizione di normalità quei titoli vengono comprati da una banca centrale che ha una moneta sovrana che risponde a uno Stato, ciò senza nessun problema, perché una banca centrale può stampare moneta dal nulla in quantità illimitate.

Il problema, dunque, non è il debito come ci fanno credere. Perché a fronte del debito pubblico c’è il credito privato. Se c’è qualcuno che ha un debito c’è anche qualcuno che ha un credito. I bilanci vanno a pareggio. La vera domanda è: chi è a credito?

Malvezzi Quotidiani, comprendere l’Economia Umanistica con Valerio Malvezzi


ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE