UEFA Nations League, ne avevamo veramente bisogno?

Un gol di Guedes regala il successo al Portogallo nella finale di Oporto contro l'Olanda. Cerchiamo di capire di più su cosa significa questa vittoria

UEFA Nations League

Cosa si giocavano ieri Portogallo e Olanda? La gloria? La qualificazione agli Europei? E le qualificazioni Europee come funzionano adesso? La verità è che se non si studia a fondo il regolamento di questa nuova e cervellotica UEFA Nations League è complicato capirci qualcosa. Sicuramente vedendo gli ascolti TV nei vari paesi non ha entusiasmato il pubblico. In Italia la finale ha raggiunto il 14% di share raccogliendo meno di 3 milioni di spettatori. Decisamente pochi se consideriamo che in campo si sfidavano Cristiano Ronaldo, fresco di una tripletta in semifinale, e quella che è probabilmente la migliore coppia di centrali al mondo con De Ligt e Van Dijk.

Ripassiamo le regole

Le squadre sono state divise in 4 gironi in base al “Ranking UEFA Coefficienti per Squadre Nazionali”. Questo coefficiente è calcolato in maniera alquanto contorta ed è estremamente difficile rintracciarne i criteri sulla pagina ufficiale della competizione. Insomma ci sono 4 campionati, fatti in modo da creare partite equilibrate. Questo comporta, al netto di promozioni e retrocessioni, che si sfideranno sempre le stesse nazionali e quelle in Lega D non avranno mai la possibilità di giocare contro le privilegiate della Lega A, le uniche che possono ambire alla finale.

Il principio inclusivo che sempre è stato alla base di queste competizioni internazionali viene incredibilmente meno per questioni economiche. Si cerca di massimizzare i profitti togliendo a paesi più piccoli di essere trattati alla stregua delle nazioni al Top, almeno per quel che riguarda il calcio. Poi non si capisce bene cosa dovrebbe fregargliene al mondo di una partita di UEFA Nations League della Lega D, dove si affronteranno Andorra, San Marino, Lussemburgo ecc. ecc. Le qualificazioni classiche per adesso cambieranno ma non saranno eliminate. Altra cosa che rende ancor meno comprensibile l’istituzione di questo torneo.

10/06/2019 Porto, UEFA Nations League, Portogallo - Olanda, nella foto  Goncalo Guedes
10/06/2019 Porto, UEFA Nations League, Portogallo – Olanda, nella foto Goncalo Guedes

Intanto ha vinto il Portogallo, 1-0 con gol di Guedes, che porta a casa un altro trofeo dopo gli Europei di 3 anni fa. Fortunatamente ha vinto la squadra di casa, visto che si è giocato a Oporto, così i giocatori hanno potuto festeggiare con i proprio tifosi la vittoria di questo trofeo. Vedremo come evolverà la UEFA Nations League dopo questa prima edizione, la prossima si giocherà nel biennio 2020-2012. Non vediamo l’ora…

Marco Napoleoni

LEGGI ANCHE: