E se Sarri non si libera dal Chelsea?

L’attesa continua ad essere estenuante per i tifosi bianconeri. Sarri alla Juventus, sì o no? La stretta del Chelsea è ancora salda e la fumata bianca ancora non ha avuto luogo, sebbene il Ds della Juve Paratici sia stato visto ieri a Londra. La Juve, quindi, prova a tirare le fila e a sbloccare l’affare per liberare il tecnico dal Chelsea.
A “Radio Radio Lo Sport“, ecco i punti di vista delle nostre Teste di Calcio sull’affaire Sarri.

Alessandro Vocalelli
E’ tutto misterioso intorno alla Juve, vediamo che succede. Credo che questo fine settimana qualcosa dovrà accadere. Siamo oramai alle battute finali.

Stefano Agresti
La Juve è sicura di avere in mano Sarri, aspetta che venga liberato dal Chelsea, come diceva Alessandro, entro il fine settimana. Queste sono le aspettative della Juve. Piano b? No, per me la Juve non ha, al momento, un piano b, nel senso che la Juve è convinta che si liberi Sarri. In merito all’accordo con il Chelsea, credo che si arriverà a definire l’operazione, quando il Chelsea avrà il suo allenatore. Nel caso dell’1% in cui Sarri non fosse l’allenatore della Juve, comunque, e mi sbilancio ancora, non sarebbe Guardiola. Mourinho? E’ l’unico grande allenatore libero, su questo non ci sono dubbi. Si può anche pensare che, nel caso estremo in cui non si liberi Sarri, Mourinho potrebbe diventare una pista credibile per la Juve.

Xavier Jacobelli
Penso che dai segnali delle notizie che abbiamo raccolto in mattinata, l’allenatore della Juve sarà Sarri. Anche l’anno scorso, suo malgrado, dovette aspettare fino alla metà di luglio per rescindere il contratto con il Napoli che ricevette anche un indennizzo dal Chelsea. La sensazione è che con Sarri da Londra possa arrivare anche Emerson Palmieri.

Fabiana Della Valle
Non credo sinceramente che il Chelsea, a questo punto, possa pensare di trattenere Sarri perché sono passati quasi 15 giorni dalla finale di Europa League, e se aveva quest’intenzione, l’avrebbe manifestata subito. E’ una mera questione economica.