Paolo Paoloni: addio al ‘Megadirettore galattico’ della saga di Fantozzi

paolo-paoloni

Scoperto da Luciano Salce, l’attore ha ricoperto il ruolo del celebre e spietato numero uno dell’azienda dove lavorava Ugo Fantozzi.

Grande lutto per gli appassionati dei film sul ragionier Ugo Fantozzi. Si è spento a Roma, all’età di 89 anni, Paolo Paoloni, l’interprete del celebre ‘Megadirettore galattico’ della saga cinematografica, l’eterea e spietata figura al vertice dell’azienda dove lavorava il personaggio di Paolo Villaggio.

Scoperto da Luciano Salce, primo regista dei lungometraggi fantozziani, che, dal 1968, ha visto in lui tutte le caratterizzazioni necessarie a rendere perfetto sullo schermo il ruolo del Megadirettore (sua è la celebre e veemente domanda a Fantozzi “Ma non mi dirà che lei è…comunista?“), l’attore marchigiano ha preso parte, oltre ai lungometraggi con protagonista Paolo Villaggio, ad alcune commedie e ha recitato in film horror quali “La casa nel tempo”, “Cannibal Holocaust” e “Fairytale”.

Sul fronte televisivo, Paolo Paoloni è apparso nella serie del 2000, “Nebbia in Val Padana”, e, in anni più recenti, ha lavorato nella fiction “Don Matteo“, prendendo parte ad un episodio nel 2006 e ad uno del 2011.

La sua ultima interpretazione risale allo scorso anno, dove vestiva i panni di padre Martinez nel film con Carlo Verdone ed Ilenia Pastorelli, “Benedetta Follia“.