Albero di Natale di Netflix: reazioni del web allo Spelacchio 2.0

Albero di natale di netflix

Lo aveva introdotto giorni prima con un cinguettio virtuale la sindaca Virginia Raggi, il video di sponsorizzazione dalla chiara vena ironica del noto colosso dell’intrattenimento multimediale aveva fatto il resto, e ora l’albero di Natale di Netflix, nuovo abete natalizio della città Eterna, si erge al centro di Piazza Navona, acceso e illuminato da oltre 72 ore.

Oltre 500 sfere decorative, 60 mila luci a led dalle tonalità calde, la possibilità di personalizzare alcune decorazioni, e la dotazione di una zona adibita per i selfie: alla nuova “star di legno” delle festività natalizie, figlia di un accordo tra il Campidoglio e il colosso dello streaming (chiuso con una cifra di 376 mila euro a favore dello sponsor), non sembra mancare nulla e c’è chi, in rete, esprime le proprie opinioni in merito al sostituto di Spelacchio.

View this post on Instagram

Ladies and Gentlemen #Spelacchio is Back in @Roma!

A post shared by Virginia Raggi (@virginiaraggim5s) on

A seguito dell’accensione dell’albero di Natale di Netflix l’8 dicembre, (giorno in cui la Sindaca Virginia Raggi ha esordito divertita: “Spelacchio ti vedo in forma“, durante un finto dialogo con l’albero che rispondeva con la voce di Pino Insegno) il popolo internauta continua a imperversare in queste ore su Twitter con l’hashtag #spelacchio. Dai paragoni con altri alberi natalizi agli apprezzamenti a tinte giallorosse, fino ad arrivare alle critiche più dure per il già ribattezzato “Spelacchio 2”, che un po’ divide e po’ affascina, come fu, per certi versi, per il suo precedessore, che l’anno scorso passò da criticato decoro natalizio a insolita e fortunata mascotte di fama mondiale.

E a voi piace?