Comincia a serpeggiare il malcontento tra i vaccinati colpiti dal virus nonostante la somministrazione del siero. Vaccinati e ammalati che, qualora nutrissero dubbi sulla inoculazione permanente, verrebbero comunque trattati alla stregua dei tanto decantati “no-vax”: nonostante le rassicurazioni sull’immunizzazione, la vaccinazione sembra non rispettare le previsioni ottimistiche del mainstream sulla capacità di immunizzare i vaccinati. Non si spiega altrimenti il ritorno delle restrizioni: già si parla, ad esempio, di cambio colore per diverse regioni (e qualcuno ricomincia a menzionare pure i lockdown).

Per Alessandro Meluzzi è solo un tassello del generale salto quantico delle coscienze necessario per incrinare un sistema di potere antidemocratico e dogmatico, aprendo una nuova fase dell’umanità, una fase libera dalle ingerenze delle regie occulte del potere finanziario ed economico.

Alessandro Meluzzi spiega il “salto quantico delle coscienze” ai microfoni di Fabio Duranti.