Questa sera su Sky Cinema e in streaming su Now tv uscirà il film di Pupi Avati ‘Lei mi parla ancora‘. Si tratta del film tratto dall’omonimo libro di Giuseppe Sgarbi, padre di Vittorio ed Elisabetta Sgarbi, dedicato alla moglie scomparsa nel 2015 Rina Cavallini. A interpretare i due protagonisti, Renato Pozzeto e Stefania Sandrelli.

“Mio padre lo avrebbe visto sicuramente con grande soddisfazione e commozione. Tutti noi ci siamo commossi e anche gli estranei che hanno conosciuto o non hanno conosciuto i miei genitori”. Con queste parole Vittorio Sgarbi ha commentato il film ai nostri microfoni.

“Avati – ha continuato – ha fatto un’opera di immersione nel testo di mio padre, della sua vita, della nostra casa. Nonostante non ve ne sia traccia il film è autobiografico perché lui sta con sua moglie da più di 50 anni. E Pozzetto è stato formidabile, poi era stato nelle stesse condizioni diventando vedovo. Quindi due elementi fondamentali che avevano empatia con la storia di mio padre”.

Un uomo e una donna che si amano da 65 anni, la perdita del grande amore, i ricordi: in questa intervista di Francesco Vergovich Vittorio Sgarbi ha raccontato che cosa significa per lui ‘Lei mi parla ancora’. Ecco il video completo del suo intervento.