La produzione di cibo, l’eliminazione di rifiuti, la medicina: ci sono connessioni tra queste tre cose? Beh, questa è una tesi che c’è in un romanzo di fantascienza, che alcuni definirebbero complottista, che è “Futura”. Perché io in un romanzo di fantascienza scrivevo di connessione tra Cina, laboratorio, malattie, produzioni di cibo e rifiuti.

Oggi sul sito Business Insider si parla di questo: “C’è un’inflazione che sta esplodendo, non solo nei Paesi emergenti: quella del cibo. Si prevede lo spettro stagflazione”. Queste cose sono dette non solo dai siti specializzati in finanza, ma anche da report ufficiali come quello di Goldman Sachs.

Guarda caso quello che avevo teorizzato nel romanzo “Futura”. Vi faccio una domanda: ma perché nel momento in cui non aumentano i prezzi, perché c’è una crisi clamorosa, aumenta casualmente il prezzo delle commodities agricole? Ponetevi qualche domanda. Io trovo quantomeno strano che aumentino i prezzi delle materie agricole che, guarda caso, sono alla base dei beni di prima necessità di tutto il mondo. Sarà un caso?

Malvezzi Quotidiani, con Valerio Malvezzi