C’è stato un incontro tra Silvio Berlusconi, manager capitalista prestato alla politica, colui il quale definì l’Italia come un’azienda, e Matteo Salvini. Si sono visti nella casa milanese del Cavaliere e hanno avviato un accordo per presentarsi insieme alle prossime elezioni regionali.

Il Movimento 5 Stelle si sta suicidando andando verso il cromaticamente corretto delle sinistre fucsia liberiste e nemiche giurate di ogni sovranità nazionale. La Lega di Salvini sta per compiere un gesto analogo. Sta rifluendo verso la destra bluette liberista, verso un sovranismo di destra che usa la Nazione sovrana come vettore del liberismo e delle classi dominanti.

Radioattività, la pillola del giorno con Diego Fusaro


LEGGI ANCHE: