Torino, trovato il corpo della prof scomparsa. Tre fermi tra cui un ex allievo

gloria-rosboch

E’ stato ritrovato nei boschi di Rivara il corpo dell’insegnante Gloria Rosboch, scomparsa nel torinese. Il cadavere della donna, che sarebbe stata strangolata, è stato rinvenuto in una vasca per la raccolta dell’acqua ed era a poca distanza dal luogo dove viveva con i genitori a Castellamonte. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri che poco dopo hanno fermato un suo ex studente 22enne. Il ragazzo, conferma l’avvocato Pierfrancesco Bertolino, era stato denunciato per truffa dall’insegnante 49enne. E’ stata fermata anche la madre del giovane. La donna nei giorni scorsi era stata ascoltata al comando provinciale dei carabinieri di Torino come persona informata sui fatti. Anche un altro uomo è stato sottoposto a fermo.

A chiarire le cause della morte dovrà essere l’autopsia ma a dare le prime indicazioni su come sarebbe morta, a quanto si apprende, sarebbe stato proprio il secondo uomo fermato. Ascoltato in mattinata dai carabinieri avrebbe fatto delle ammissioni e avrebbe indicato anche il luogo dove è stato poi ritrovato il corpo senza vita. La salma è stata trasferita all’istituto di medicina legale di Strambino.

Adnkronos