Smog killer, con aria più pulita 2,1 mln morti l’anno evitabili

SMOG

L’aria pulita è un elisir di vita. E migliorare la qualità dell’aria potrebbe ridurre notevolmente le morti legate allo smog. Secondo uno studio, basterebbe seguire le linee guida dell’Oms sul particolato per prevenire ben 2,1 milioni di morti l’anno dovute all’inquinamento. Lo spiega un team di ingegneri ambientali dell’University of Texas (Austin), in un rapporto pubblicato insieme a colleghi di altri centri di ricerca americani su ‘Environmental Science & Technology’. Nel mirino, gli effetti delle poveri sottili, che possono penetrare a fondo nei polmoni e sono associate a numerose patologie, respiratorie e non.

Non solo, a stupire i ricercatori c’è anche la scoperta che persino intervenire in zone del mondo meno inquinate, come il Nordamerica e l’Europa, può avere effetti benefici simili a quelli registrabili nelle aree più inquinate. “Siamo sorpresi di aver rilevato l’importanza di un’aria pulita non solo nelle parti del mondo più inquinate, ma anche negli ambienti relativamente più puliti”, concludono gli autori.

ADNKRONOS