Serie A: Totti salva la Roma, lʼUdinese batte il Milan

LOGO_LEGA_SERIE_A

Dopo le vittorie di Juve e Napoli negli anticipi, il Milan cade in casa per mano dell’Udinese. Totti regala la vittoria alla Roma (3-2 sulla Samp), dopo una sospensione del match per pioggia. La Lazio non va oltre l’1-1 sul campo del Chievo, mentre l’Atalanta trova i primi 3 punti del campionato rimontando 2-1 il Torino. Rinviata per pioggia Genoa-Fiorentina. Nel lunch match 2-1 del Bologna sul Cagliari. Pescara-Inter 1-2, con ribaltone e doppietta di Icardi.

JUVENTUS-SASSUOLO 3-1 – La Juventus è davvero irresistibile. I bianconeri battono il Sassuolo 3-1, risolvendo la pratica nei primi 27 minuti. Higuain è devastante: segna al 4’su assist di Dybala e al 10′ su assist di Khedira. Al 27′ è il turno di Pjanic, l’altro grande acquisto dell’estate: cross di Lichtsteiner, testa del bosniaco che colpisce la traversa e ribadisce in rete. Al 33′ il 3-1 del Sassuolo: Buffon esce a vuoto e la palla carambola su Antei per poi entrare in porta.
PALERMO-NAPOLI 0-3 – Nel secondo anticipo della 3a giornata di Serie A, il Napoli batte 3-0 il Palermo e risponde alla Juventus, portandosi a 2 lunghezze dalla capolista. Al Barbera i rosanero reggono solo un tempo, prima di crollare a inizio ripresa. La gara è sbloccata da Hamsik (assist di Ghoulam) al 2′, poi sale in cattedra Callejon: lo spagnolo raddoppia al 6′ e chiude il match al 20′ (complice Posavec). Esordio amaro per De Zerbi: il lavoro da fare è tanto.
BOLOGNA-CAGLIARI 2-1 – Nell’anticipo dell’ora di pranzo della 3a giornata di Serie A, il Bologna batte 2-1 il Cagliari e riscatta la debacle con il Toro. Il match si sblocca al 23′, grazie a una punizione di Verdi (Storari colpevole). Il portiere completa la sua giornata no facendosi espellere al 10′ della ripresa per un fallo su Krejci lanciato a rete. Di Francesco, appena entrato, trova il raddoppio (29′). Bruno Alves riapre il match su punizione (38′), ma è tardi.
ATALANTA-TORINO 2-1 – L’Atalanta batte il Torino 2-1 in rimonta e conquista i primi punti del suo campionato. Dopo un primo tempo equilibrato sono i granata a passare in vantaggio al 9′ della ripresa con la punizione vincente di Iago Falque. Il vantaggio ospite dura solo un minuto: pareggia Masiello sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Di Kessié su rigore la rete del definitivo 2-1 (al 37′), che regala la prima vittoria a Gasperini.
CHIEVO-LAZIO 1-1 – Chievo e Lazio si dividono la posta in palio nella terza giornata di Serie A. Al Bentegodi, dopo un primo tempo segnato da ritmi blandi e pochissime emozioni (solo un intervento di Marchetti su Cacciatore), finisce 1-1. Gamberini sblocca la gara al 51′ di testa su calcio d’angolo, poi De Vrij pareggia subito i conti al 55′ imbeccato da un assist di Keita, ormai rientrato in rosa e gettato nella mischia da Inzaghi nella ripresa.
GENOA-FIORENTINA RINVIATA – Genoa-Fiorentina è durata solo 28′. Poi un diluvio si è abbattuto su Marassi e l’arbitro Banti è stato costretto a sospendere il match, fermo sullo 0-0. La pioggia non ha dato tregua al campo, che si è immediatamente trasformato in un acquitrino: impossibile proseguire. Dopo uno stop di mezz’ora e dopo un doppio sopralluogo, il match è stato definitivamente sospeso e rinviato a data da destinarsi. Il match ripartirà dal minuto 29′.
MILAN-UDINESE 0-1 – Perica a due minuti dalla fine beffa Donnarumma e regala la vittoria all’Udinese a San Siro contro il Milan (1-0). I rossoneri giocano un pessimo secondo tempo, senza mai rendersi pericolosi. Nel primo tempo la squadra di Montella ci prova con Suso, l’unico che prova a vivacizzare il gioco, ma le conclusioni dello spagnolo non vanno a buon fine. Sosa colpisce una traversa, poi nel secondo tempo arriva il gol di Perica all’88’.
ROMA-SAMPDORIA 3-2 – Roma-Sampdoria 3-2. Nel segno di un meraviglioso Francesco Totti, in una sfida in cui accade di tutto. Un tempo solo doriano, gol di Salah, Muriel e Quagliarella. Poi il diluvio, lo stop di 80 minuti, alle 17,05 si ricomincia e Spalletti manda in campo Totti e Dzeko. La gara di ribalta, il bosniaco firma il pareggio, Totti inventa calcio, Viviano salva i suoi e al 93′ il capitano su rigore firma il 3-2. Delirio sugli spalti.
PESCARA-INTER 1-2 – Una doppietta di Icardi regala all’Inter il primo successo in questo campionato. All’Adriatico, contro il Pescara, finisce 2-1 per la squadra di De Boer, che soffre molto gli abruzzesi e va sotto al 63′, quando Bahebeck infila Handanovic. I nerazzurri reagiscono e trovano il pareggio grazie a Maurito, a segno di testa su assist di Banega (77′). Il bis, al 91′, arriva con un destro che non dà scampo a Bizzarr

TGCOM