Sarri e la sciarpa di Mancini: “Ho mantenuto la promessa”

sarri_napoli

“La sciarpa era una promessa di riappacificazione fatta con Le Iene, mi sono sentito di metterla e l’ho fatto anche volentieri”.Maurizio Sarri spiega così ai microfoni di Sky Sport il gesto di distensione nei confronti di Roberto Mancini fatto oggi in occasione di Sampdoria-Napoli, un gesto che arriva cinque giorni dopo le frasi omofobe pronunciate dall’allenatore degli azzurri nei confronti del collega durante la gara valida per i quarti di finale di Coppa Italia disputata al San Paolo. Sarri si è presentato in campo indossando sopra la tuta una sciarpa azzurra con scritto il “Padre Nostro” in tutte le lingue del mondo.

ADNKRONOS