Roma, camion Ama si ribalta, vola nella corsia opposta e schiaccia tre auto: un morto e due feriti gravi

incidente_notturno

Terribile schianto nella notte a Roma. Un camion dell’Ama, per cause da accertare, ha sbandato, sfondando il guard-rail e si è ribaltato travolgendo alcune auto che provenivano nella direzione opposta.

È successo in via Cristoforo Colombo all’altezza di via Mezzocammino, dove la strada forma due curvoni. Un tratto scosceso, dove molte radici di alberi creano dossi sull’asfalto.

Una carambola terrificante, in cui ha perso la vita un uomo, un romano di 59 anni, mentre altre due sono state ricoverate in gravi condizioni. Quando è successo tutto era da poco passata la mezzanotte.

Da una prima ricostruzione il camion dell’Ama, che procedeva verso Roma, ha sbandato, colpendo una Peugeot e trascinandola nell’altra carreggiata. Sfondando il guard rail, il camion si è ribaltato, schiacciando le macchine che viaggiavano dalla parte opposta. Infatti una Yaris, una Smart e una Mercedes, che procedevano verso Ostia, non hanno potuto evitare l’impatto.

Per il conducente della Peugeot non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo, schiacciato fra le lamiere. Feriti invece l’autista del camion dell’Ama e il guidatore della Mercedes. I due sono stati portati all’ospedale Sant’Eugenio e al Grassi di Ostia.

Miracolosamente illesi invece i conducenti delle altre due vetture coinvolte, la Yaris e la Smart.

Sul posto ambulanze del 118 e i vigili del fuoco che hanno dovuto estrarre i feriti e il cadavere dalle lamiere.

IL MESSAGGERO