Reporter morto: in centinaia a funerali

SIMONE CAMILLI

La cattedrale di Pitigliano non ha potuto contenere le centinaia di persone arrivate per l’ultimo saluto a Simone Camilli, il reporter di 35 anni morto a Gaza. Salutati da lunghi applausi i ricordi, al termine del rito, fatti dal padre Pier Luigi, che è anche sindaco del paese, dalla moglie Ilfa e dalla mamma Maria Daniela. Con loro anche Nur, la figlia di 3 anni. “Simone era speciale” ha detto il babbo “e io, forse, non ho avuto il tempo di accorgermi che era speciale”.

ANSA