Rc auto, addio al contrassegno sul vetro. Dal 18 ottobre controlli su targa

traffico

Dal 18 ottobre non si dovrà più esporre il contrassegno assicurativo sul parabrezza dell’auto. Il controllo della copertura verrà effettuato attraverso la verifica della targa, nel corso dei posti di blocco attuati dalle Forze dell’Ordine o utilizzando i dispositivi di controllo a distanza come i tutor, gli autovelox e le telecamere posizionate in prossimità dei varchi ZTL che abbineranno automaticamente la targa con il registro delle polizze assicurative RC Auto. Lo ricorda l’Ania in una nota.

In questo modo, continua l’associazione, si potrà verificare rapidamente quali veicoli sono in regola e quali circolano senza copertura e sarà più facile contrastare l’evasione assicurativa. Maggiori informazioni e dettagli di questo nuovo sistema sono contenuti nella guida ‘Rc Auto 2.0: addio tagliando di carta’ realizzata da Ania e pubblicata sul sito internet dell’Associazione: www.ania.it

ADNKRONOS