Pioli sorride a metà: Mauri rientra in gruppo, De Vrij resta ai box

DE_VRIJ_LAZIO
Stefan De Vrij ancora non si allena, Stefano Mauri sì. Stefano Pioli sorride a metà: ritrova il capitano, che ha saltato solo la partitella finale a scopo precauzionale ma che potrebbe recuperare per la sfida di sabato sera contro il Milan, non l’olandese, alle prese con una fastidiosa fascite plantare. De Vrij oggi si è diviso tra fisioterapia e piscina, e le sue condizioni verranno monitorate quotidianamente perché – come spiegato dal dott. Roberto Bianchini – “è una situazione cronica e bisognerà fare attenzione. Se dovesse giocare una partita, c’è la possibilità che debba riposare la partita successiva”. Nei prossimi giorni si saprà se il difensore potrà allenarsi con il gruppo; in caso contrario, sarebbe confermata la coppia Cana-Radu (tutt’altro che impeccabile contro il Napoli), a meno che non si sblocchi la trattativa Hoedt, che domani effettuerà le visite mediche ma non è detto che sia a disposizione della Lazio già a gennaio.
LEDESMA PER GIORGIA — Da Cristian Ledesma, intanto, arriva un appello per aiutare Giorgia, una bambina affetta dalla sindrome di Berdon, che blocca l’apparato intestinale costringendola a stare 15 ore attaccata a una macchina per essere alimentata artificialmente. “Io e mia moglie ci stiamo impegnando molto per aiutarla. Vogliamo darle una vita migliore che significherebbe andare in America, a Pittsburgh. Lì avrebbe l’opportunità di fare un multitrapianto di otto organi. Dovrà stare in lista d’attesa finché purtroppo un altro angioletto non salirà in cielo e le darà un mano”. Ledesma, ieri, al teatro Manzoni ha presentato le iniziative per aiutare Giorgia anche tramite una pagina Facebook (“Aiutiamo Giorgia”), dove ci sono tutte le informazioni per effettuare delle donazioni.
GAZZETTA DELLO SPORT