Oroscopo psicobioenergetico di Mimmo Politanò per RadioRadio del 23 luglio 2015

oroscopo

Ariete (21 marzo al 20 aprile)

Il mondo può diventare per voi una prigione o uno spazio infinito; dipende dal

vostro modo di pensare e decifrare gli eventi.

Il colore da usare oggi: Chartreuse

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Il mondo è uno

spazio infinito.

Toro (21 aprile al 20 maggio)

A volte vi capita di pensare che la cultura nel mondo moderno non serva a niente.

Forse non sbagliate del tutto; ma serve almeno a non lasciarvi fregare da nessuno.

Il colore da usare oggi: Ceruleo

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non mi lascio

fregare.

Gemelli (21 maggio al 21 giugno)

L’uomo come voi sapete può elevarsi o strisciare pesantemente come verme nel

fango dell’inedia.

Voi avete sempre uno sguardo alto dell’essere umano e ciò vi dà una luce intensa

che s’irradia negli altri a causa delle vostre belle azioni.

Il colore da usare oggi: Ciliegia

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Guardo in alto.

Cancro (22 giugno al 22 luglio)

Se volete diventare, veramente, liberi, dovete studiare tutti i grandi pensatori. ‘La

libertà è questione di spazio mentale’ ebbe a scrivere il cantautore Politanò.

Il colore da usare oggi: Acquamarina

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Studio con

umiltà.

Leone (23 luglio al 23 agosto)

Alcune persone per sentirsi vive sono costrette a crearsi dei nemici da combattere.

Voi, non lo fate.

Il colore da usare oggi: Blu

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Non combatto

tanto per combattere.

Vergine (24 agosto al 22 settembre)

Avete una bella personalità e sapete accogliere le persone di diverse culture

mondiali. Questo fa di voi un cittadino del mondo.

Il colore da usare oggi: Bordeaux

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Amo il mondo.

Bilancia (23 settembre al 22 ottobre)

La dimensione umana di una persona e la sua grandezza spirituale e intellettuale si

misura dalle scelte che fa e pure dagli umani cui si accompagna.

Il colore da usare oggi: Ciano

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Ho valori.

Scorpione (23 ottobre al 22 novembre)

La vostra ragione è scossa sovente da quesiti che non hanno risposte se non in un

atto di fede. Oltre la natura ancora l’essere umano non può andare. Pur se voi siete

un combattente impavido e una mente fervida.

Il colore da usare oggi: Uovo di pettirosso chiaro

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Lotto oltre ogni

pensiero meramente razionale.

Sagittario (23 novembre al 21 dicembre)

Non ve la dovete prendere per chi vigliaccamente vi sparla dietro; ascoltate

Einstein, un vero scienziato, che cosa affermava: ‘Solo due cose sono infinite:

l’universo e la stupidità umana e non sono sicuro della prima.’.

Il colore da usare oggi: Verde

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Ascolto Einstein.

Capricorno (22 dicembre al 20 gennaio)

Voi avete scelto una strada non semplice per camminare durante la vostra vita ma

siete felici nonostante le difficoltà. La meta ogni giorno si avvicina di più.

Il colore da usare oggi: Rosso pompeiano

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: La mia strada è

difficile ma sicura.

Acquario (21 gennaio al 19 febbraio)

La migliore cosa che potete fare è lasciar scorrere la vostra vita come l’acqua di un

fiume puro che si dirige al mare. Se mettete degli sbarramenti e dighe rischiate di

straripare.

Il colore da usare oggi: Rubino

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Scorro.

Pesci (20 febbraio al 20 marzo)

Se desiderate contribuire al bene del mondo insegnate a chi potete a ragionare e

dubitare sempre perché nel dubbio si getta il seme dello sviluppo umano.

Il colore da usare oggi: Verde pastello

Guardatevi allo specchio dritto dentro gli occhi e dite ad alta voce: Dubito sempre.