Napolitano all’Ue, ‘ora crescita e un tavolo sull’immigrazione’

GIORGIO NAPOLITANO 3

“Dobbiamo riuscire a combinare la coerenza dei nostri impegni per il risanamento della finanza pubblica con l’obiettivo diventato ormai imperioso del rilancio della crescita e dell’occupazione”. Così il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ricevendo laCommissione europea in occasione del semestre italiano.

“Bisogna dire – ha aggiunto il capo dello Stato – che abbiamo fatto molto negli ultimi anni: l’aggiustamento della finanza pubblica che c’e’ stato in Italia negli ultimi anni può sfidare qualsiasi termine di paragone”. Napolitano ha poi definito “molto appassionato” Il discorso di ieri del premier Matteo Renzi sulle linee guida del semestre italiano di presidenza della Ue.

”Siamo pienamente consapevoli” della necessità di “una ulteriore esplicazione dei nostri impegni per il risanamento finanziario” e per “la riduzione del nostro stock di debito pubblico“. Per questo “ritengo che abbiamo ancora esigenze serissime da soddisfare in questo senso” e il premier Matteo Renzi è stato “molto netto nel riaffermare questo impegno, questo dovere per l’Italia”.

“Forse – ha sottolineato Napolitano – dovremmo tutti smetterla di mettere sul conto dell’Europa le decisioni sgradevoli presentandole ai nostri cittadini come obblighi impostici, dovremmo assumerci le nostre responsabilità da punto di vista dell’interesse nazionale”.

Napolitano ha poi affrontato il tema dell’immigrazione. Basta con le “polemiche sulle responsabilità”, il problema dell’immigrazione – è il ragionamento del Presidente della Repubblica – ha raggiunto dimensioni “epocali” e va affrontato insieme: “dobbiamo metterci sulla stessa parte del tavolo” per risolverlo. Così Napolitano alla Commissione europea ricevuta al Quirinale in occasione dell’avvio del semestre italiano.

Immigrazione: Malmstrom a Napolitano, ‘l’Italia non è sola’ – “L’Italia con Mare Nostrum ha salvato migliaia di persone. L’Italia non è sola”. Lo ha garantito il Commissario europeo per gli Affari interni Cecilia Malmström in un breve intervento al Quirinale dove si è recata con la Commissione Ue in occasione dell’inizio del semestre italiano di presidenza dell’Unione.

ANSA