L’Uefa dà il via libera a Lazio e Samp: niente “ripescaggi” per Fiorentina e Inter. Lotito: «L’aquila volerà in Europa»

Mi Roma 07/04/2012 - campionato di calcio serie A / Lazio-Napoli / foto Marco Iorio/Image Sport
nella foto: Claudio Lotito

Lazio e Sampdoria sono state ammesse all’edizione 2015-2016 delle coppe europee. L’annuncio da parte dell’Uefa fa tirare un sospiro di sollievo ai tifosi biancocelesti e a quelli blucerchiati, dopo i dubbi manifestati dalla stessa Uefa per la vicenda del Calcioscommesse che ha coinvolto in passato Guberti (per la Samp) e Mauri (per la Lazio). Niente ripescaggio quindi per Fiorentina e Inter che “speravano” di subentrare rispettivamente ai laziali, nel preliminare di Champions League, e ai doriani, ammessi in Europa League dopo la mancata concessione della licenza Uefa al Genoa.

Complessivamente sono sei i club italiani alla ribalta europea. In Champions League, la Juve campione d’Italia, sconfitta nell’ultima finale dal Barcellona, riprenderà il suo cammino che porta alla finale di Milano del 28 maggio 2016 dalla fase a gironi (sorteggio 27 agosto), così come la Roma (che però non sarà testa di serie come i bianconeri) e altre 20 squadre europee (compreso il Siviglia vincitore dell’Europa League). La Lazio, invece, è tra i 56 club che prenderanno il via dai preliminari. La squadra di Pioli conoscerà il suo avversario dello spareggio Champions, nel sorteggio del 7 agosto (spaventano il Manchester United e il Valencia). Partirà invece dal terzo turno di qualificazione (sorteggio 17 luglio) l’avventura della Samp di Zenga che spera di raggiungere Fiorentina e Napoli nella fase a gironi (sorteggio il 28 agosto) di un’Europa League che si concluderà il 18 maggio allo stadio St. Jakob-Park, a Basilea.

IL COMUNICATO DELLA LAZIO
«È con orgoglio dunque che ci accingiamo a portare i colori della Lazio oltre il confine dell’Italia: l’aquila finalmente vola nei cieli d’Europa. La SS Lazio comunica di essere stata giudicata idonea, avendone tutti i requisiti, a partecipare alle competizioni europee 2015-2016». Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, commenta così l’idoneità concessa dall’Uefa al club biancoceleste a partecipare al play-off di Champions League del prossimo agosto: Esprimiamo grandissima soddisfazione per questo traguardo -aggiunge Lotito- che rappresenta il coronamento degli sforzi profusi da tutti – società, staff, squadra, allenatore, tifosi – sforzi che hanno prodotto risultati conquistati meritatamente sul campo»

Il Messaggero